Wunderkammer, due appuntamenti da non perdere

ARABESQUE  André Lislevand viola da gamba Paola Erdas clavicembalo Da Forqueray a Forqueray passando per l’Olimpo

ARABESQUE
André Lislevand viola da gamba Paola Erdas clavicembalo
Da Forqueray a Forqueray passando per l’Olimpo
GIOVEDÌ 20 APRILE ore 17.30
MUSEO PALEOCRISTIANO AQUILEIA
INGRESSO LIBERO

VENERDÌ 21 APRILE ore 20.30
TEATRO MIELA
Ingresso biglietto intero € 15.00, ridotto Amici di WK € 10 / Ridotto Giovani e Sostenitori € 7,50. La biglietteria apre un’ora prima dell’inizio dello spettacolo. I biglietti saranno disponibili anche in prevendita presso biglietteria del teatro tutti i giorni dalle 17.00 alle 19.00, oppure su internet all’indirizzo http://www.vivaticket.it/ita/event/wunderkammer-arabesque/95684

Francia, fine Seicento. Sul trono siede Luigi XIV, il Re Sole, il monarca assoluto che fa delle arti una espressione di potere, una manifestazione tangibile della sua regalità. Grazie al Re ai musicisti è dato spazio, possibilità di espressione, considerazione. In questo ambiente crescono e producono due artisti molto diversi tra loro, accumunati solo dallo strumento che suonano: la viola da gamba, il cui suono è spesso paragonato alla voce umana, per la sua bellezza, per la sua sensibilità ed espressione. Marin Marais e Antoine Forqueray, soprannominati anche all’epoca L’Angelo e il Diavolo, due personalità straordinariamente diverse, due approcci alla viola da gamba complementari, ambedue affascinanti.

La dolcezza (non priva di passione) di Marais e la passione (non priva di dolcezza) di Forqueray: ecco cosa mostrerà Arabesque, in un susseguirsi di perfetti quadri musicali, molto definiti, e raggruppati in delle suite mosaïque, che uniscono brani di diversi autori. Anche i due musicisti che eseguiranno il concerto sono la rappresentazione di questo concetto di affascinante duplicità: gli anni di esperienza della cembalista Paola Erdas che si fondono con il talento e la giovinezza dell’astro nascente della viola da gamba Andrè Lislevand. Il Vecchio e il Nuovo – l’Angelo e il Diavolo – la Musica Antica che diventa Moderna: questa è la bellezza, questo è Arabesque.


Misterioso Mistero della Cantata Barocca

Domenica 23 aprile va in scena Il Misterioso Mistero della Cantata Barocca!

Dopo il debutto dell’anno scorso, ritorna la strana storia di Barock Holmes, il fratello di Sherlock, forse meno brillante a risolvere i misteri, ma di sicuro il musicista più talentuoso fra i due!

Lo spettacolo è adatto a bambini e ragazzi di tutte le età, indicativamente dai 3 anni in su.

Testo di Ilaria Zanetti Con Paola Erdas, Ilaria Zanetti ed Enrico Maronese.

Allestimento di Annalisa Metus

Mimì e Cocotte, via Luigi Cadorna 19 Ore 17.30

L’intero ricavato dello spettacolo andrà in beneficenza alla Fondazione Luchetta Ota D’Angelo Hrovatin, si suggerisce un’offerta minima di 5€ a persona.

Hai bisogno di una guida turistica personale per visitare Trieste? Scrivici: info@informatrieste.eu

Almanacco News

You may also like...