Calcio,Triestina: un pareggio di consolazione con l’Abano

Stadio Nereo Rocco Trieste

TRIESTINA 1
ABANO 1

Marcatori: al 38’ França su rigore; nel secondo tempo al 32’ Serena

Fase di studio iniziale con una maggiore pressione a centrocampo da parte degli ospiti ma è la Triestina ad avere la prima occasione al 10’ grazie a França che libera Turea ma Cottignoli respinge.

Al 23’ parata plastica di Consol su colpo di testa di Berto su palla proveniente da calcio d’angolo.

Al 31’ tiro di França a mezza altezza fuori di poco al termine di una forte pressione sui difensori ospiti di Dos Santos. Un minuto dopo girata sempre del capocannoniere alabardato da posizione defilata che si spegne sull’esterno della rete.

Al 35’ punizione dal limite per fallo di Leonarduzzi su Fracaro ma la susseguente punizione si spegne in curva.

Al 38’ la svolta dell’incontro: lancio di Aquaro dalle retrovie per Corteggiano il cui cross in area viene fermato da un braccio malandrino di Tescaro. Calcio di rigore assegnato dal sig. Longo di Paola e realizzato da França per il suo ventunesimo timbro personale.

Sostituzione obbligata per Andrucci a un minuto dal 45’ causa un leggero infortunio del capitano Leonarduzzi: al suo posto Marchiori.

Un minuto prima della fine del tempo ancora un’occasione in mischia per la Triestina ma Cottignoli c’è sulla deviazione ravvicinata di Dos Santos.

Secondo tempo che inizia con un pasticcio difensivo al 5’ che favorisce Personè il quale a sua volta non approfitta della circostanza e si fa recuperare al momento del tiro a rete.

Brillantissima occasione per la Triestina al 10’ su ottimo contropiede iniziato da Turea che però allarga eccessivamente per Frulla che lo seguiva a ruota e così la difesa ospite riesce a recuperare.

Al 15’, subito dopo il cambio Frulla – Di Dionisio, occasione per Dos Santos su cross dalla sinistra di Pizzul che però si spegne sul fondo.

Ancora l’Unione in avanti al 23’ con uno scatto di Turea sulla fascia destra che dopo aver saltato un avversario perde l’attimo decisivo per crossare o calciare a rete.

Al 27’ sempre l’Unione in avanti con un’azione in mischia con deviazioni sottoporta di Bajic prima e Dos Santos poi, ma l’assistente Lipari annulla tutto per un fuorigioco.

L’Abano però perviene al pareggio al 32’. Punizione dalla tre quarti per fallo di Aquaro (ammonito nella circostanza) su Angelilli costretto a uscire dal terreno di gioco, calcia Serena direttamente in porta con una rasoiata che non dà scampo all’incolpevole Consol.

Unione però vicina al gol due minuti dopo con Dos Santos che non aggancia il suggerimento di Bajic al termine di un’imperiosa cavalcata sulla fascia destra.

Ancora Dos Santos dal limite dell’area con il sinistro, ma il suo tiro viene smorzato in angolo dalla selva di gambe dei difensori ospiti.

Punizione per la Triestina al 40’ subito dopo il terzo cambio (Banegas per Corteggiano) ma la seguente deviazione sottoporta di França è giudicata in fuorigioco dall’assistente dell’arbitro.

LE FORMAZIONI

TRIESTINA: Consol, Bajic, Pizzul, Meduri, Aquaro, Leonarduzzi (44’ p.t. Marchiori), França, Frulla (14’ s.t. Di Dionisio), Dos Santos, Corteggiano (40’ s.t. Banegas), Turea. All. Andreucci

A disposizione: Voltolini, Crosato, Berivoescu, Celestri, Brandmayr

ABANO: Cottignoli, Tescaro, Busetto, Berto, Pagan, Cuccato, Angelilli (31’ Bison), Serena, Personè, Fracaro (45’ s.t. Meneghello), Rampin (16’ Baldrocco). All. Tiozzo

A disposizione: Croce, Ceccarello, Demchenko, Lacerti, Seno, Favero

Ammoniti: Aquaro, Marchiori

Spettatori: 1.400 circa

Hai bisogno di una guida turistica personale per visitare Trieste? Scrivici: info@informatrieste.eu

Almanacco News

You may also like...