Al Round Midnight concerto dei Digital Primitives

Nell’ambito della stagione musicale del Circolo del Jazz Thelonious, ed in collaborazione con il Round Midnight, sarà ospite in un eccezionale ed imperdibile concerto la band newyorkese dei Digital Primitives

Digital Primitives

Assif Tsahar – sax tenore, clarinetto basso
Cooper Moore – diddley-bow, mouth bow, banjo, flauto cinese, percussioni, voce
Chad Taylor – batteria, mbira

Esplosiva combinazione di blues, funky, free jazz, ritmi africani,pop e ogni altra cosa passi per le loro mani, i Digital Primitives sono uno dei gruppi più entusiasmanti che possa capitare di ascoltare.
Formati dal sassofonista Assif Tsahar con il batterista Chad Taylor e con un personaggio indomabile come Cooper-Moore che si esibisce con fantastici strumenti autocostruiti, i Digital Primitives sono un trio originale e travolgente che evoca suoni provenienti quasi da una giungla virtuale, con echi di slide guitar del delta, ruvidi blues urbani, spoken-jazz di rivendicazione sociale, infuocati assoli di free che trasportano l’ascoltatore in una sorta di viaggio sciamanico tra i segreti della musica popolare americana.
Come dice il nome stesso, i Digital Primitives sono al tempo stesso moderni e antichi, esploratori e ricercatori (la loro musica è influenzata anche dalle esperienze sul campo in Etiopia e altri posti dell’Africa), profondamente radicati del passato per cercare nuove vie verso il futuro.

Un’esperienza davvero unica nel panorama musicale contemporaneo

Ingresso ad offerta

Venerdì 24 febbraio alle ore 21.45 presso il Round Midnight di via della Ginnastica 39 a Trieste
Info: 3200480460 (questo è attualmente l’unico contatto in quanto il sito del Circolo del Jazz Thelonuous è in fase di ristrutturazione)

Assif Tsahar è nato in Israele, ma ha incominciato a frequentare la scena di New York sin dai primi anni Novanta, incrociando alcuni dei musicisti più importanti della scena creativa della Grande Mela, da Hamid Drake a William Parker. La sua vivacissima attività musicale è testimoniata da un’etichetta discografica da lui stesso fondata, la Hopscotch Records.

Cooper-Moore è uno dei più originali e inclassificabili musicisti americani, pianista, compositore e inventore di strumenti, attivo sulla scena sperimentale sin dagli anni Settanta. Tra i suoi strumenti più originali, il diddley-bow (sorta di banjo a tre corde) e il mouth bow, che si suona con la bocca.

Chad Taylor è tra i più straordinari batteristi del jazz di oggi, colonna del Chicago Underground Duo e del quartetto di Fred Anderson, ma anche collaboratore di Marc Ribot e di Nicole Mitchell. Suona anche il vibrafono e utilizza l’elettronica per ampliare la sua timbrica già vastissima

Hai bisogno di una guida turistica personale per visitare Trieste? Scrivici: info@informatrieste.eu

Almanacco News

You may also like...