“Egon & Jim ” sabato 3 dicembre al teatro Verdi di Muggia

egon-e-jim-con-bartoli

Prosegue la stagione di Muggia Teatro 2016/17 realizzata dall’Associazione Culturale Tinaos con il patrocinio del Comune di Muggia e il contributo della Regione FVG, con il contributo inoltre della Fondazione CRTrieste e della Fondazione Foreman Casali. Sabato 3 dicembre 2016 alle 20.30 andrà in scena lo spettacolo
EGON & JIM
per la regia di Enza De Rose e Francesco Godina. Una produzione La Contrada di Trieste.
Trieste in questo testo di Crivelli diventa complice di un incontro tra due grandi artisti, che si riconoscono nel nome dell’arte. Avviene così, davanti a un cavalletto in un luogo affollato, la conoscenza del tutto occasionale tra Egon Schiele, il famoso pittore espressionista austriaco e James Joyce, per gli amici solo Jim, già autore a quel tempo di Gente di Dublino.
Schiele, seppur molto giovane, ha già soggiornato a Trieste insieme alla sorella, nella fuga che li ha portati nello stesso hotel in cui i loro genitori aveva- no trascorso la luna di miele. Ci è tornato di proposito, ma non per restarvi, dopo avere trascorso un periodo in prigione a causa delle sue opere, ammirate dai critici ma troppo scandalose per lo sguardo severo del giudice chiamato in causa. Joyce lo accoglie da padrone di casa nell’amata Trieste, sentendosi più che a suo agio anche se lontano da Dublino, dalla quale gli arrivano solo commenti negativi per i suoi scritti. Tra di loro nasce un’amicizia che sa andare oltre al consueto, per approdare all’essenza delle cose e tra- sformarla in arte. Accomunati dall’amore per le donne, soprattutto giovani, alle quali affidano come delle muse la loro ispirazione, e scontrandosi con resistenze e incomprensioni da parte della società del loro tempo, stabiliscono un’amicizia incentrata sull’arte affrontando il tema del rapporto tra essa e la pornografia, una questione senza tempo. Sullo sfondo della vicenda il piroscafo Carpathia in partenza per New York: il simbolo della tragedia incombente. In una lettera al pittore Anton Peschka, datata Trieste 14 maggio 1912, Schiele, che sta soggiornando presso l’Excelsior Palace Hotel, osserva il mare e nota proprio il Carpathia. La nave, che ha appena salvato i superstiti del “Titanic”, è l’immagine della società che “balla sul ponte” mentre si avvicina il naufragio del conflitto mondiale. Il testo del prof. Crivelli sottolinea come i due artisti si siano “riconosciuti come maestri nel cavalcare burrasche (…) navigatori infiniti anche se nel breve spazio degli sguardi”, entrambi in grado di superare il consueto, verso l’essenza delle cose, capaci di trasformarla in arte “così avanti nel vedere le pieghe sconosciute della mente. L’istinto che seduce ma anche quello che corrompe il corpo, quando sceglie, invece dell’amore, l’oscenità della guerra.” Spettacolo con musiche dal vivo di Valentino Pagliei e l’interpretazione di Enza De Rose, Stefano Bartoli e Francesco Godina.

PRODUZIONE LA CONTRADA ,TEATRO STABILE DI TRIESTE

INFORMAZIONI, PRENOTAZIONI E VENDITA BIGLIETTI
La biglietteria del Teatro Verdi, via San Giovanni, 4 – Muggia (TS), apre un’ora prima dello spettacolo.
TICKETPOINT Corso Italia 6/c Trieste tel. 040 3498276
LA RAMBLA VIAGGI Corso Puccini 21 b Muggia tel. 040 271754 Circuito VivaTicket, www.vivaticket.it oltre 700 punti vendita in tutta Ita-
lia.
Intero Platea: € 15,00
Ridotto Platea: accompagnatori studenti Scuole Muggia, over65 e ab- bonati la Contrada : € 10,00
Giovani Platea: € 5,00
Poltrona Platea rid. Ragazzi (fino ai 26 anni): € 5,00 Ingresso Galleria: € 10,00
Operatori dello spettacolo € 5,00
Gli abbonati di Muggia Teatro potranno usufruire dello sconto Cral su bi- glietti e abbonamenti della stagione 2016/17 de la Contrada

Cene al teatro Verdi : prenotazioni prima o dopo lo spettacolo Tel. 040 271155.

Hai bisogno di una guida turistica personale per visitare Trieste? Scrivici: info@informatrieste.eu

Almanacco News

You may also like...