PRESENTAZIONE APERTURE SPECIALI IN FVG PER LA FAIMARATHON 2016

fai-marathon-2016

FAIMARATHON 2016 – DOMENICA 16 OTTOBRE
Una giornata FAI d’Autunno alla scoperta di un’Italia diversa

IN FVG VISITE SPECIALI IN LUOGHI POCO CONOSCIUTI A: CLAUZETTO (PN), GORIZIA, TRIESTE E UDINE

La quinta edizione della Faimarathon, l’evento nazionale del FAI – Fondo Ambiente Italiano in programma in tutta Italia, domenica 16 ottobre 2016, curato dai volontari dei Gruppi FAI Giovani e realizzato grazie alla collaborazione con Il Gioco del Lotto a sostegno della campagna di raccolta fondi “Ricordiamoci di salvare l’Italia”, sarà presentato nel corso di una conferenza stampa regionale che si terrà:

DOMANI martedì 11 ottobre 2016 alle ore 11.00
all Hotel Duchi Vis a Vis
P.zza dello Squero Vecchio, 1 (proprio dietro a Piazza Unità)
Trieste

In Friuli Venezia Giulia, il FAI proporrà aperture speciali a:
Clauzetto (PN) con un itinerario inedito tra aperture esclusive, percorsi naturalistici, preziosi ritrovamenti recenti e perle d’arte e storia alla scoperta del “Balcone sul Friuli”
Gorizia, con “Il Percorso del Moderno”, itinerario alla scoperta del rinnovamento della città dopo la Prima Guerra Mondiale, quando l’arrivo dell’architettura razionalista trasformerà il paesaggio urbano dall’ecletticismo asburgico
Trieste, con l’itinerario “Dalla Triade Capitolina al culto di San Giusto” alla scoperta delle vestigia romane presenti in città, dai sotterranei che conservano i resti del propileo alle mura quattrocentesche, alle chiese presenti sul colle
Udine, con l’itinerario “Storie di famiglie e palazzi lungo le rogge”, che condurrà il visitatore in residenze private, luoghi ricchi d’arte, storia e fascino

Oltre 3500 volontari in tutta Italia, 150 itinerari speciali e oltre 600 luoghi da scoprire: sono questi i numeri che i giovani del FAI mettono in campo sul territorio nazionale. Partecipare il 16 ottobre a questa Giornata FAI d’Autunno consentirà agli italiani di riappropriarsi del loro patrimonio in modo spontaneo e coinvolgente. Palazzi, chiese, castelli, teatri, parchi, cortili, ma anche quartieri e interi borghi, luoghi dello sport e della produzione industriale, spesso inaccessibili al pubblico, a volte poco conosciuti oppure appena restaurati o ancora in costruzione, apriranno le loro porte e si sveleranno agli occhi del pubblico

Una domenica di festa, per vivere una giornata da “turisti a casa nostra”!

You may also like...