Pallanuoto Trieste distrugge il Sori nella penultima di campionato

pallanuoto-trieste-vs-posillipo

Una gran bella festa, per salutare il fedelissimo e appassionato pubblico della “Bruno Bianchi” e per chiudere al meglio davanti ai propri tifosi. Nella penultima giornata di ritorno del campionato di serie A1 maschile, la Pallanuoto Trieste ha superato senza particolari affanni il Rn Sori per 12-5. I liguri hanno schierato una formazione zeppa di giovani, gli alabardati comunque non hanno risparmiato le energie, giocando su buoni livelli, anche senza strafare particolarmente. “Abbiamo chiuso bene, tra gli applausi dei nostri tifosi – commenta l’allenatore della Pallanuoto Trieste Stefano Piccardo a fine gara – la prestazione è stata nel complesso buona. Hanno giocato tanti minuti i nostri giovani Mezzarobba, Podgornik e Spadoni, è senza dubbio un altro segnale importante di crescita”.
Il Sori schiera praticamente la formazione Under 20, i liguri di Angelo Temellini tengono botta per quasi 6’, poi la Pallanuoto Trieste prende decisamente il controllo della situazione. Il 2000 Mezzarobba trova l’1-0 con un preciso diagonale, capitan Giorgi scrive 2-0 con una staffilata dalla distanza, poi ancora Mezzarobba finalizza una superiorità numerica con la stoccata del 3-0 di fine primo periodo. In apertura di seconda frazione arriva il 4-0 siglato Spadoni in superiorità numerica: per Elia è il primo gol in serie A1, la giusta ricompensa dopo tanti mesi di stop e un recupero molto faticoso. Il Sori reagisce con Ferrero, a 40’’ dall’intervallo di metà gara Elez insacca il 5-1 con l’uomo in più.
Nel terzo periodo la Pallanuoto Trieste dilaga. Vanno a segno Elez, Popovic (su perfetto assist di Ferreccio), Berlanga Henriques (servito da Podgornik), Rocchi e Ferreccio. All’ultimo riposo il tabellone luminoso segna 10-2 per la Pallanuoto Trieste, gara ampiamente in ghiaccio. Negli ultimi 8’ Piccardo manda Vannella in porta (esordio stagionale), gli ospiti addolciscono un po’ il passivo, ma i giochi sono ampiamente fatti. La Pallanuoto Trieste incamera il bottino pieno, che va la conferma all’ottavo posto in classifica. Ma per conquistare l’ultimo (platonico) obiettivo stagionale bisognerà aspettare la trasferta di Roma, sponda Lazio, di sabato prossimo. Servirà infatti ancora un punto per tenersi dietro il Bogliasco. “Intanto siamo soddisfatti così – esclama il direttore sportivo Andrea Brazzatti – la squadra ha disputato una buona gara, a coronamento di una stagione davvero ottima. Un bravo in particolare a Giovanni Vannella, che si è fatto trovare pronto e ha piazzato un paio di belle parate”.

PALLANUOTO TRIESTE – RN SORI 12-5 (3-0; 2-1; 5-1; 2-3)
PALLANUOTO TRIESTE: Jurisic, Podgornik, Petronio 1, Ferreccio 1, Giorgi 1, Giacomini, Popovic 2, Rocchi 1, Elez 2, Berlanga Henriques 2, Spadoni 1, Mezzarobba 2, Vannella. All. Piccardo
RN SORI: Massaro, Ferrero 1, Gandini 1, Barattini, Viacava, Bianchetti, Stagno, Percoco, Penco, Manzi 2, Frodà, Gualdi, Benvenuto. All. Temellini
Arbitri: Petronilli e Severo
NOTE: nessuno uscito per limite di falli; superiorità numeriche Pallanuoto Trieste 5/6, Sori 3/8; spettatori 700 circa

Gli altri risultati (penultima giornata di ritorno): Roma Vis Nova – Lazio 13-13, An Brescia – Canottieri Napoli 16-6, Pallanuoto Trieste – Rn Sori 12-5, Acquachiara – Pro Recco 6-11, Ortigia Siracusa – Sport Management 4-15, Rn Florentia – Posillipo 7-9, Rn Savona – Rn Bogliasco 9-9

La classifica: Pro Recco 75, An Brescia 72, Sport Management 55, Posillipo 48, Canottieri Napoli 45, Rn Savona 42, Acquachiara 38, Pallanuoto Trieste 32, Rn Bogliasco 29, Roma Vis Nova 24, Lazio 19, Ortigia Siracusa 16, Rn Florentia 8, Rn Sori 6

Hai bisogno di una guida turistica personale per visitare Trieste? Scrivici: info@informatrieste.eu

Almanacco News

You may also like...