Poliziotti di quartiere a Opicina, la nota di Menis

poliziotti-di-quartiere

Menis, M5S: per Opicina introduzione del poliziotto di quartiere e rilancio del piccolo commercio

“Una maggiore considerazione delle periferie, a partire dai borghi carsici come Opicina e Prosecco, è fondamentale per rilanciare Trieste”. Questo il pensiero del Candidato sindaco del MoVimento 5 Stelle Paolo Menis dopo la visita al mercato rionale di Opicina, dove ha incontrato i cittadini.

“In molti mi hanno chiesto di ricordarsi non solo del centro, ma anche della periferia di Trieste e di far tornare vivibile e sicuro l’hinterland. Tanti mi hanno fatto notare che Opicina è diventata più sporca ed è stata trascurata da questa amministrazione, in questo modo anche la sicurezza è venuta meno e sono aumentati i furti”

“È importante invece che anche chi vive sul Carso – ha proseguito Menis – si senta sicuro e che abbia la tranquillità di vivere la propria quotidianità. Proprio per questo sarà fondamentale implementare la figura del poliziotto di quartiere, così come abbiamo intenzione di fare per il resto della città. Il MoVimento, poi, è convinto da sempre che anche il tessuto creato dai piccoli commercianti sia un valido presidio per il territorio e proprio per questo è fondamentale rilanciare il commercio attraverso sgravi fiscali sulle imposte comunali, a partire dall’azzeramento della Tari per chi occupa un foro commerciale sfitto da oltre 3 anni. Inoltre, i mercati rionali sono importantissimi per la vita di questi quartieri e quindi anche gli ambulanti vanno agevolati attraverso un taglio della tassa di occupazione del suolo pubblico”.

Menis poi ha fatto un sopralluogo, insieme ad alcuni residenti, in zona Campo Romano, dove alcuni cittadini hanno segnalato la pericolosità di via della Pineta e via dei Volpi. “Questo contesto – ha detto Menis – è quello ideale per creare una zona 30, vista anche la presenza di un asilo nido comunale. In futuro, insieme ai residenti, si potrà invece valutare l’istituzione di un senso unico, visto che la strada si restringe sempre di più, rendendo difficoltoso il passaggio di due auto e anche dell’autobus”.

Comunicato ricevuto da Paolo Menis

Hai bisogno di una guida turistica personale per visitare Trieste? Scrivici: info@informatrieste.eu

Almanacco News

You may also like...