Temperatura attuale: 26...........Temp. minima: 18...........Temp. massima: 24...........Umidità: 45%Normale ...........Vento direzione: NNE ...........Vento intensità: 7 Km/hs...........Pressione: 1016 hPa

Storia della cultura e letteratura serba alla Stazione Rogers

Letteratura-serba

sabato 12 dicembre, ore 17
presentazione del volume
STORIA DELLA CULTURA E DELLA LETTERATURA SERBA
di Marija e Bojan Mitrović
introduzione di Pierluigi Sabatti
interventi di Alice Parmeggiani, Sergia Adamo e Mila Orlić

Ritornano i libri a Stazione Rogers. Sabato 12 dicembre alle 17 sarà presentato il volume “Storia della cultura e della letteratura serba” di Marija e Bojan Mitrović, madre e figlio. Docente di Letterature slave meridionali prima a Belgrado e dal 1993 a Trieste, lei, autrice di libri e un centinaio di saggi sugli scrittori serbi, croati e sloveni. Studioso di storia del Balcani sempre a Trieste, Bojan Mitrović si è occupato di diversi argomenti: storia istituzionale, storia della storiografia, storia urbana e storia degli ebrei nell’Ottocento. Fra i suoi lavori segnaliamo la monografia “La ricerca della verità e la lotta di liberazione nazionale”. Leopold von Ranke e la sua “Die serbische Revolution” nella storiografia nazionale serba. Dopo l’introduzione di Pierluigi Sabatti parleranno del volume Alice Parmeggiani, Sergia Adamo e Mila Orlić. Parmeggiani, slavista e traduttrice, per molti anni ha insegnato all’Università di Udine. Ampia la sua produzione saggistica e letterar ia, segnaliamo il volume “Scritti sulla pietra. Voci e immagini dalla Bosnia e dall’Erzegovina fra medioevo ed età moderna”. Sergia Adamo insegna Critica letteraria e Teoria della letteratura all’Ateneo triestino. Autrice di molti saggi sulle questioni del genere, sulla letteratura di viaggio, sul cultural studies e sulle letterature comparate. Mila Orlić insegna Storia Contemporanea all’Università di Fiume. Si è occupata delle forme e delle ideologie del potere comunista in Jugoslavia e del rapporto tra storia e memoria, degli spostamenti di popolazione dall’Istria nel secondo dopoguerra e, più in generale, delle questioni delle minoranze nazionali nelle regioni multietniche.

L’incontro sarà l’occasione per implementare la biblioteca della Rogers con il book sharing: chi porterà un libro (o più) potrà scambiarlo con un altro e arricchire così i suoi orizzont i culturali.


STAZIONE ROGERS
riva Grumula 14 Trieste
ingresso libero, è gradita la consumazione
info: www.stazionerogers.eu – staff@stazionerogers.eu – cell 3343324584

You may also like...