I soliti Pooh & Friends al Teatro Silvio Pellico

spettacolo-beneficienza-astro

Lunedì 14 dicembre 2015 alle ore 20:00 si terrà al Teatro Silvio Pellico di Trieste, (via Ananian, 5/2) lo spettacolo natalizio di beneficenza a favore dell’associazione triestina “ASTRO – Associazione Triestina Ospedaliera per il sorriso dei bambini Onlus”.

La serata, che verrà presentata da Cristina Di Gleria di “La bussola dell’attore”, vedrà protagonista la band “I soliti Pooh”, nota show band triestina, che propone uno spettacolo unico per qualità musicale, ripercorrendo i maggiori successi degli intramontabili Pooh tra i quali “Chi fermerà la musica”, “Piccola Ketty”, “Linda”, “Pensiero”, “Tanta voglia di lei”, ecc.
La serata avrà inoltre dei piccoli ospiti molto speciali: infatti, le classi V della scuola primaria “Virgilio Giotti” dell’Istituto comprensivo Tiziana Weiss di Trieste canteranno alcuni successi assieme a “I soliti Pooh”.
Inoltre, la band sarà accompagnata dalla bellissima voce di Elisa Bombacigno, bravissima cantante triestina di pop-rock con un timbro che ricorda quello di Aretha Franklin.
Ma le sorprese non finiscono qui: nel corso della serata i “Nonni favolosi” di “La bussola dell’attore” interpreteranno una lettera scritta da un nonno a suo nipote, mentre i “Clown ASTRO” divertiranno il pubblico con esilaranti sketch.

L’ingresso è libero, con la possibilità di devolvere offerte liberali per l’acquisto di giocattoli per i bambini ricoverati presso l’ospedale infantile “IRCCS Burlo Garofolo”, che verranno distribuiti da Babbo Natale durante la “festa di Natale” che tutti gli anni viene organizzata da ASTRO nella sala giochi dell’ospedale infantile triestino, nonché per le altre attività assistenziali condotte dall’associazione.

Ma chi è ASTRO? Non è una nuova associazione di volontariato, ma il nome sociale di ABIO, che nel 2014 è stato modificato in “ASTRO – ASsociazione TRiestina Ospedaliera per il sorriso dei bambini Onlus”. L’attività, il presidente, il direttivo ed i volontari sono gli stessi, ma soprattutto è lo stesso il grande e disinteressato amore per i bambini e i ragazzi costretti a passare in un ospedale un periodo della loro vita, breve o lungo che sia, e per le famiglie, spesso sottoposte ad una dura prova.
Dal 1999 ogni giorno i volontari di ASTRO si recano all’IRCCS Burlo Garofolo per giocare con i bambini ricoverati. L’attività non è rivolta solo ai bambini, ma anche ai genitori: il ricovero, infatti, è un’esperienza molto difficile anche per i familiari. Con il loro apporto, i volontari migliorano la qualità della vita di chi entra in contatto con la struttura ospedaliera, riducendo attraverso il gioco, il sorriso e l’aiuto, il rischio di trauma rappresentato dal ricovero.
Con il vecchio nome l’Associazione non avrebbe più potuto aiutare le famiglie in stato di necessità secondo le modalità che ha sempre attuato e che finora sono state sempre molto apprezzate; non avrebbe più potuto premiare le mamme più coraggiose e i suoi clown “dottori” non avrebbero più potuto far sorridere i bimbi nei lettini e nelle corsie.
L’Associazione ha quindi deciso di rivitalizzarsi tornando ad essere, come nei primi anni dalla nascita, totalmente autonoma ed indipendente.

Almanacco News

You may also like...