BARCOLANA 2015: tutti pronti per la Barcolana!

  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambianceDockside ambiance Paul Cayard
  • Barcolana 2015
    Dockside ambianceDockside ambiance Paul Cayard
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambianceDockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambianceDockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance
  • Barcolana 2015
    Dockside ambiance Paul Cayard
  • emme&emme-ALBERTACCI-35
  • emme&emme-ALBERTACCI-33
  • emme&emme-ALBERTACCI-34
  • emme&emme-ALBERTACCI-30
  • emme&emme-ALBERTACCI-32
  • emme&emme-ALBERTACCI-31
  • emme&emme-ALBERTACCI-28
  • emme&emme-ALBERTACCI-29
  • emme&emme-ALBERTACCI-26
  • emme&emme-ALBERTACCI-27
  • emme&emme-ALBERTACCI-25
  • emme&emme-ALBERTACCI-24
  • emme&emme-ALBERTACCI-22
  • emme&emme-ALBERTACCI-23
  • emme&emme-ALBERTACCI-21
  • emme&emme-ALBERTACCI-20
  • emme&emme-ALBERTACCI-18
  • emme&emme-ALBERTACCI-19
  • emme&emme-ALBERTACCI-17
  • emme&emme-ALBERTACCI-15
  • emme&emme-ALBERTACCI-16
  • emme&emme-ALBERTACCI-14
  • emme&emme-ALBERTACCI-13
  • emme&emme-ALBERTACCI-11
  • emme&emme-ALBERTACCI-12
  • emme&emme-ALBERTACCI-9
  • emme&emme-ALBERTACCI-10
  • emme&emme-ALBERTACCI-7
  • emme&emme-ALBERTACCI-8
  • emme&emme-ALBERTACCI-5
  • emme&emme-ALBERTACCI-6
  • emme&emme-ALBERTACCI-3
  • emme&emme-ALBERTACCI-4
  • emme&emme-ALBERTACCI-2
  • emme&emme-ALBERTACCI
  • Barcolana 2015
    Extreme 40 Fincantieri
  • Barcolana 2015
    Extreme 40 Fincantieri
  • Barcolana 2015
    Extreme 40 Fincantieri
  • Barcolana 2015
    Extreme 40 Fincantieri
  • Barcolana 2015
    Extreme 40 Fincantieri
  • Barcolana 2015
    Extreme 40 Fincantieri
  • Barcolana 2015
    Extreme 40 Fincantieri
  • Barcolana 2015
    Extreme 40 Fincantieri
  • Barcolana 2015
    Extreme 40 Fincantieri
  • Barcolana 2015
    Extreme 40 Fincantieri
  • Barcolana 2015
    Extreme 40 Fincantieri
  • Barcolana 2015
    Extreme 40 Fincantieri
  • Barcolana 2015
    Extreme 40 Fincantieri
  • Barcolana 2015
    Extreme 40 Fincantieri
  • emme&emme-ALBERTACCI
  • emme&emme-ALBERTACCI-2
  • emme&emme-ALBERTACCI-20
  • emme&emme-ALBERTACCI-19
  • emme&emme-ALBERTACCI-17
  • emme&emme-ALBERTACCI-18
  • emme&emme-ALBERTACCI-15
  • emme&emme-ALBERTACCI-16
  • emme&emme-ALBERTACCI-13
  • emme&emme-ALBERTACCI-14
  • emme&emme-ALBERTACCI-12
  • emme&emme-ALBERTACCI-11
  • emme&emme-ALBERTACCI-10
  • emme&emme-ALBERTACCI-9
  • emme&emme-ALBERTACCI-8
  • emme&emme-ALBERTACCI-7
  • emme&emme-ALBERTACCI-6
  • emme&emme-ALBERTACCI-5
  • emme&emme-ALBERTACCI-3
  • emme&emme-ALBERTACCI-4
  • emme&emme-ALBERTACCI-2
  • emme&emme-ALBERTACCI
  • emme&emme-ALBERTACCI-2
  • emme&emme-ALBERTACCI-10
  • emme&emme-ALBERTACCI-9
  • emme&emme-ALBERTACCI-8
  • emme&emme-ALBERTACCI-5
  • emme&emme-ALBERTACCI-6
  • emme&emme-ALBERTACCI-3
  • emme&emme:ALBERTACCI4
  • emme&emme-ALBERTACCI
  • BARCOLANA 2015
    BARCOLANA 2015
  • BARCOLANA 2015
    BARCOLANA 2015
  • BARCOLANA 2015
    BARCOLANA 2015
  • BARCOLANA 2015
    BARCOLANA 2015
  • BARCOLANA 2015
    BARCOLANA 2015
  • BARCOLANA 2015
    BARCOLANA 2015
  • BARCOLANA 2015
    BARCOLANA 2015
  • emme&emme-ALBERTACCI
  • emme&emme-ALBERTACCI-6
  • emme&emme-ALBERTACCI-5
  • emme&emme-ALBERTACCI-4
  • emme&emme-ALBERTACCI-3
  • emme&emme-ALBERTACCI-2

TUTTI PRONTI PER LA BARCOLANA!
TRA KITER, WINDSURF, GLI SPETTACOLARI CATAMARANI EXTREME 40
E I PRIMI BORDI DEI BIG IL GOLFO DI TRIESTE SI POPOLA DI APPASSIONATI DEL MARE

Trieste, 8 ottobre 2015

OMAN SAIL – Continuano al largo della costa croata, all’altezza di Lussino, le ricerche del velista di Oman Sail disperso dall’alba di mercoledì. Oggi alla Barcolana lo stand di Oman Sail è rimasto chiuso: tutto il team è concentrato sull’operazione di ricerca del componente dell’equipaggio del trimarano MOD70 Musandam caduto in mare dallo scafo che stava raggiungendo Trieste nell’ambito delle attività di promozione del Ministero del Turismo Omanita. “Tutti i velisti e tutto il popolo della Barcolana – ha dichiarato il presidente della Svbg, Mitja Gialuz – è vicino all’organizzazione e al team di Oman Sail. Ci siamo messi a disposizione di Oman Sail per qualsiasi contatto e azione che la Società Velica di Barcola e Grignano possa intraprendere per essere di supporto”. Tutto il team omanita si sta trasferendo a Lussinpiccolo, la base delle operazioni di ricerca, pertanto il team Oman Air non parteciperà alla Land Rover Extreme 40@Barcolana.

Il giovedì di Barcolana è iniziato con le evoluzioni dei kiter, che alle 6.30 si sono dati appuntamento sul Molo Audace per Barcolana Fun. Il semaforo verde ha visto in acqua, davanti al Bacino San Giusto, alcuni windsurf e kitesurf che hanno utilizzato i pochi refoli disponibili per fare salti e planate davanti al salotto buono della città. La giornata è proseguita con l’allenamento del catamarano Fincantieri, in vista delle regate Land Rover Extreme 40@Barcolana, con Lorenzo Bressani e Michele Paoletti a tenere alta la bandiera dei velisti triestini.

METEO – Nella riunione meteo svoltasi stamani il presidente della Società Velica di Barcola e Grignano, Mitja Gialuz, ha ascoltato i report dei previsori al fine di prendere una serie di importanti decisioni relative alla giornata di sabato. “La situazione meteo evidenziata dall’Osmer Fvg indica che sabato, in una finestra temporale tra le 17 e le 24, le raffiche di Bora potranno raggiungere una forte intensità, una condizione meteo che ci impone di essere prudenti e prendere una serie di provvedimenti per garantire anzitutto la sicurezza degli equipaggi e delle imbarcazioni e allo stesso tempo lo svolgimento delle regate”. Le decisioni rese note dalla SVBG stamani sono le seguenti:

La regata Jotun Cup (Barcolana di notte a bordo degli UFO) viene anticipata di un giorno: al posto di svolgersi sabato sera si terrà venerdì 9 ottobre alle 19, sempre nel Bacino San Giusto.
La prova in notturna della Barcolana Challenge originariamente prevista venerdì 9 ottobre alle 19, viene anticipata con partenza alle 18, sempre nel Bacino San Giusto.

Per quanto attiene alla Coppa d’Autunno Barcolana di domenica, i modelli ad oggi prevedono un calo di vento rispetto a sabato notte: si attendono pertanto le evoluzioni metereologiche di domani.

Un altro tema centrale riguarda gli ormeggi, sempre per il tardo pomeriggio e la notte di sabato: la prima preoccupazione della Società Velica di Barcola e Grignano è garantire la massima sicurezza delle imbarcazioni che giungono a Trieste per partecipare alla Barcolana. A tal fine, si è deciso di rafforzare il servizio di follow-me e assicurare un maggior supporto a chi deve ormeggiare.

MADRINA DELLA BARCOLANA 2015 – E’ giunta l’ora. Domani, 9 ottobre, arriverà anche la madrina della 47esima edizione della Barcolana, Isabelle Joschke. Classe 1977, di origine franco-tedesca, ambassador di Generali France che il Gruppo Generali porta in Barcolana per contribuire allo scambio delle esperienze e all’arricchimento della manifestazione. Isabelle è anche impegnata nel sociale con l’associazione “Horizon Mixitè” (Orizzonte diversità) dedicata alla promozione della diversità di genere in tutte le attività della società, dallo sport all’impresa, nonché testimonial del programma “He for She”, che porta all’attenzione del pubblico il tema della presenza femminile nella vita di tutti i giorni. La Joschke ha preso parte a più edizioni della “Solitarie du Figaro”, al circuito “Solo” e nel 2007 ha regatato anche in Italia al “Grand Prix d’Italie”.
Il Presidente di Generali, Gabriele Galateri, ha affermato: “La vela è una disciplina sportiva che Generali sostiene storicamente, di cui condivide i valori e di cui diffonde la cultura. Per questo siamo orgogliosi di portare in Barcolana l’esperienza e la sensibilità di Isabelle Joschke, velista impegnata anche nel sociale. Il nostro obiettivo è contribuire alla riuscita dell’evento arricchendolo, favorendo lo scambio con altri Paesi interessati alla vela”.

Intanto per i team di professionisti in Barcolana è già tempo di allenamenti. I maxi hanno effettuato un warm up con vento leggero a Sistiana organizzato dallo Yacht Club PortoPiccolo.
E Paul Cayard ha preso subito il timone di Anywave OnBoard: “Sono estremamente soddisfatto dell’equipaggio e della barca, i ragazzi hanno effettuato un ottimo restauro – ha dichiarato il velista americano – la barca con vento leggero va molto bene. Domani dovremo iniziare a provarla con Bora”.
Paul Cayard è a Trieste anche in veste di coach “a terra” con OnBoard, iniziativa dedicata al territorio del Friuli Venezia Giulia e Veneto Orientale e alla sua volontà di ripartire dove si alternano momenti velistici di team building e convegni. Il primo proprio oggi a Trieste, dal titolo “Orizzonte cambiamento: cambiare rotta e trovare il vento” ha puntato l’attenzione sulla visione strategica, sulla capacità di decisione, sulla sensibilità necessaria a scrutare l’orizzonte in cui si gioca la propria partita, a terra o in mare, per cogliere anche il minimo segnale da cui trarre l’idea e segnare una svolta. Insieme a Paul sul palco Maurizio Fermeglia, Rettore dell’Università degli Studi di Trieste, il presidente di Insiel, Simone Puksic, Francesco Burrelli, presidente nazionale di Anaci e Carlo Bagnoli, docente dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, moderati dal giornalista Beniamino Pagliaro.
Dopo la Barcolana, gli appuntamenti di OnBoard si sposteranno a Udine, Pordenone e Venezia con un fitto calendario che chiuderà il 18 ottobre.

Galleria fotografica emme&emme e Studio Borlenghi

ALL READY FOR BARCOLANA!

BETWEEN KITE AND, WINDSURF, THE SPECTACULAR catamarans EXTREME 40
AND THE FIRST BIG EDGE OF THE GULF OF TRIESTE is populated by LOVERS OF THE SEA

OMAN SAIL – keep off the Croatian coast, the height of Losinj, the search for the missing sailor Oman Sail dawn Wednesday. Today the Barcolana booth of Oman Sail has been closed: the whole team is focused on the operation of the research component of the crew of the trimaran MOD70 Musandam fell overboard from the hull that was reaching Trieste as part of the promotion activities of the Ministry of Omani tourism. “All the sailors and all the people of the Barcolana – said President of svbg, Mitja Gialuz – is close to the organization and the team of Oman Sail. We have made available to Oman Sail for any contact and action that the Sailing Club of Barcola and Grignano can take to be supportive. ” All the Omani team is relocating to Mali, the base of operations research, Oman Air and the team will not participate in the Land Rover @ Extreme 40 Barcolana.
Thursday Barcolana began with the evolution of the kiter, who are meeting at 6:30 am on the Molo Audace for Barcolana Fun. The green light was seen in the water, in front of the San Giusto basin, some wind and kite surfers who have used a few puffs available to do jumps and glides in front of the parlor of the city. The day continued with the training of the catamaran Fincantieri, in view of Extreme 40 racing Land Rover @ Barcolana, with Lorenzo Bressani and Michele Paoletti to hold high the banner of sailors from Trieste.
WEATHER – weather held its meeting this morning the president of the Sailing Club of Barcola and Grignano, Mitja Gialuz, listened to the report of the forecasters in order to take a series of important decisions on the Saturday. “The report highlighted dall’Osmer Fvg indicates that on Saturday, in a time window between 17 and 24, the gusts of Bora will reach a high intensity, a weather condition that requires us to be cautious and take a series of measures to first ensure the safety of the crews and the boats while the conduct of races. ” The decisions announced by SVBG this morning are:
The regatta Jotun Cup (Barcolana night aboard UFOs) is brought forward by one day, instead of taking place on Saturday evening will be held on Friday, October 9 to 19, also in the Bacino San Giusto.
Evidence at night Barcolana Challenge originally scheduled Friday, October 9 to 19, is advanced with departure at 18, always in the Bacino San Giusto.
With regard to the Barcolana Autumn Cup on Sunday, models today predict a drop of wind compared to Saturday night: we therefore await developments weather tomorrow.
Another central theme concerns the moorings, always for the late afternoon and Saturday night: the first concern of the Sailing Club of Barcola and Grignano is to ensure the maximum safety of vessels arriving in Trieste to participate in the Barcolana. To this end, it was decided to strengthen the follow-me service, and a better support to those who have to moor.
MADRINA OF BARCOLANA 2015 – It ”s time. Tomorrow, on October 9, comes the godmother of the 47th edition of the Barcolana, Isabelle Joschke. Born in 1977, the Franco-German origin, ambassador of the Generali France Generali Group brings Barcolana to contribute to the exchange of experiences and the enrichment of the event. Isabelle is also engaged in social work with the association “Horizon mixité” (Horizon diversity) dedicated to the promotion of gender diversity in all the company’s activities, from sports to the company, as well as testimonials of the program “He for She”, which leads to public attention the issue of women in the life of every day. The Joschke has taken part in several editions of “Solitaire du Figaro”, the circuit “Only” and in 2007 raced in Italy at the “Grand Prix d’Italie”.
The President of the General, Gabriele Galateri, said: “Sailing is a sport that Generali supports historically, it shares the values ​​and which promotes the culture. This is why we are proud to bring Barcolana experience and sensitivity of Isabelle Joschke, sailor also engaged in social work. Our goal is to contribute to the success of the event, enriching, encouraging exchanges with other countries interested in sailing. ”
Meanwhile, for the professional team in Barcolana it is already time for workouts. The maxi performed a warm up with light wind in Sistiana organized by the Yacht Club Portopiccolo.
And Paul Cayard immediately took the helm of Anywave OnBoard: “I am extremely pleased with the crew and the boat, the guys have done a great restoration – said the American sailor – the boat goes very well with light wind. Tomorrow we start to test it with Bora. ”
Paul Cayard is in Trieste also as coaches “on the ground” with OnBoard, an initiative dedicated to the territory of Friuli Venezia Giulia and Veneto and his willingness to share where alternate moments of the Sailing team building and conferences. The first today in Trieste, entitled “Horizon change: change course and find the wind” has focused attention on the strategic vision, the ability of decision, on the sensitivity needed to scan the horizon in which you play your game, on land or at sea, to catch even the slightest signal from which to take the idea and achieve a breakthrough. With Paul on stage Maurizio Fermeglia, Rector of the University of Trieste, the president of Insiel, Simone Puksic, Francesco Burrelli, national president of Anaci and Carlo Bagnoli, professor at the University Ca ‘Foscari of Venice, moderated by journalist Benjamin Pagliaro.
After the Barcolana, appointments OnBoard will move to Udine, Pordenone and Venice with a busy schedule that will close on October 18.

Hai bisogno di una guida turistica personale per visitare Trieste? Scrivici: info@informatrieste.eu

Almanacco News

You may also like...