Superate le 60 adesioni per la Barcolana accessibile. Tante barche con disabili a bordo

barcolana_2015_chef_20

Mancano oramai pochi giorni al via della Barcolana numero 47, la regata dei record nella splendida cornice del Golfo di Trieste. E la Consulta Regionale delle Persone Disabili e delle loro Famiglie, si appresta ad inaugurare la prima edizione della versione Accessibile, prologo di AMareTerapia, la scuola degli sport del Mare. Domenica mattina, saranno più di sessanta le imbarcazioni che prenderanno a bordo un disabile accompagnato da un congiunto. Una vera e propria rivoluzione di cui la Consulta si è fatta carico con vera soddisfazione: “ Ogni scafo con a bordo un Disabile – afferma Vincenzo Zoccano, Presidente della Consulta- isserà una speciale bandiera e troverà posto sulle rive, negli spazi antistanti il settore centrale del Villaggio Barcolana, al fine di agevolare le operazioni di imbarco. Siamo davvero orgogliosi di aver potuto dare il via al Progetto AMareTerapia, in un modo così festoso, con la partecipazione di tanti Disabili alla più grande festa del mare del Mediterraneo. – Conclude Zoccano – Nei prossimi mesi, presso la Marina Hannibal di Monfalcone, in collaborazione con la Scuola di Vela Tito Nordio, partirà l’iniziativa permanente degli sport del mare, in cui persone disabili e non, potranno vivere esperienze nel campo della vela e della subacquea.”
In questi giorni di Barcolana, la Casa delle Associazioni della Consulta Regionale Disabili, si trova nel cuore del Villaggio Barcolana, difronte alla Stazione Marittima, assieme a Turismo FVG, e al Molo IV, in associazione con l’Azienda Sanitaria. Numerose le iniziative che si susseguiranno fino a domenica.

Roberta Vlahov
Addetto Stampa Consulta delle Associazioni delle Persone Disabili e delle loro Famiglie.

Hai bisogno di una guida turistica personale per visitare Trieste? Scrivici: info@informatrieste.eu

Almanacco News

You may also like...