Trieste, il rapinatore dei supermercati è un giovane salernitano evaso dai domiciliari

rapinatore con passamontagna

Il rapinatore solitario che venerdì scorso ha preso di mira il supermercato IN’S di via Catullo e un’erboristeria del centro, è un giovane salernitano residente a Trieste (B. V.) di appena 22 anni. Agli arresti domiciliari in seguito a una precedente condanna per scippo e aggressione, evade in preda ai fumi dell’alcool per compiere una rapina. L’azione teoricamente molto facile, nell’isolato supermercato IN’S di via Catullo, è stata portata a termine in un orario (all’incirca le 15) dove l’esercizio commerciale era pressoché vuoto: una manciata di clienti e l’unica cassiera. Una cliente, sentendo le urla concitate provenienti dall’ingresso/uscita del supermercato, si è data alla fuga attraverso la porta d’emergenza, azionando quindi l’allarme. Una volta al sicuro ha chiamato le forze dell’ordine che sono intervenute tempestivamente. Il rapinatore, però, sentito l’allarme s’è dato alla fuga, ma è stato intercettato nei pressi di piazza Goldoni e quindi arrestato. La cassiera, ha riferito di esser stata minacciata dall’individuo con il volto coperto e armato di una bottiglia. Non ha potuto dargli il contante in quanto la cassa era chiusa e ha temuto quindi una reazione violenta del giovane, fortunatamente sventata dall’allarme.

Almanacco News

You may also like...