Numerosi gruppi di immigrati in arrivo a Trieste, e le frontiere sono sguarnite. La nota del Sap

gruppo di emigranti

Riceviamo il seguente comunicato, che riportiamo per intero:

Ancora arrivi, ormai sempre più frequenti, ma ancora totale immobilismo da parte del Governo, nel prevedere e predisporre un rinforzo sul versante nordest del nostro confine, con l’invio di operatori delle forze dell’ordine provenienti da altre province d’Italia.
E dire che le immagini provenienti da altri Paesi Europei e dai Balcani non sono per nulla rassicuranti e non lasciano presagire nulla di buono per il prossimo futuro.
Serve quindi agire subito in modo da predisporre al meglio un possibile flusso massiccio di immigrati; poter effettuare i respingimenti previsti dalla legge e garantire lo status di rifugiato politico solo a chi ne ha realmente diritto.
Un invio di rinforzi in queste zone inoltre garantirebbe poter effettuare in modo più accurato, il controllo del territorio ordinario, compito delle forze di polizia “territoriali”, oggi spesso distolte dalle operazione di rintraccio e conseguenti pratiche di identificazione dei migranti che fanno ingresso in Italia.

Lorenzo Tamaro -Segretario Provinciale SAP

Hai bisogno di una guida turistica personale per visitare Trieste? Scrivici: info@informatrieste.eu

Almanacco News

You may also like...