UGL: Mediocredito, i dipendenti non siano capro espiatorio

manager_arrestato

Riceviamo il seguente comunicato che riportiamo integralmente:

“E così, i dirigenti di Mediocredito del Friuli Venezia Giulia ci provano ancora. Era stata la Banca d’Italia, nel 2010, a sentenziare che l’istituto fosse governato da un consiglio di amministrazione di improvvisati arruffoni. Aveva anche individuato, nella sua dettagliata relazione, precise responsabilità che, evidentemente, non sono piaciute e ancora non piacciono ai “sempreverdi e sempre in sella” manager aziendali.

Ma, si sa, la politica è capace di inventarsene una al giorno e, così, dal cappello del mago di turno è uscita l’ennesima iniziativa di sperpero del denaro pubblico (ricordiamo che il Mediocredito del Fvg è una Banca a partecipazione pubblica): “La scelta di affidare ad una società privata (Mazars spa – Milano) il controllo della qualità del credito per gli anni 2005 -2013” .

Cos’altro dovrebbero scoprire questi dispendiosi detective, dopo la
verifica della Vigilanza del 2010 (sfociata in pesanti sanzioni irrogate al CDA,
al Collegio Sindacale e al Direttore Generale), quella successiva del 2013
e l’attività degli organi di controllo interni alla Banca (Internal audit,Compliance, Risk management,l’Organismo di Vigilanza ed il Collegio sindacale)? Forse che tutti hanno sbagliato e la responsabilità del declino della banca è ascrivibile ai lavoratori (figure esecutive) che hanno (doverosamente) ottemperato alle direttive aziendali?

E’ di tutta evidenza l’obiettivo della dirigenza, temerario e maldestro, di rifarsi una credibilità manageriale frantumata da anni di errori e di manifesta
incapacità.

Tutti sanno come è andata e come sta andando, anche chi gli occhi dovrebbe tenerli bene aperti, come la presidente della Regione Friuli Venezia
Giulia, Debora Serracchiani, impegnata a stare dietro ai tweet di Renzi.

In Mediocredito FVG tutte le delibere di concessione del credito sono state assunte dal Consiglio di Amministrazione, ne consegue che tutte le responsabilità connesse alla concessione degli affidamenti, sono ascrivibili al consiglio stesso. La Mazars spa di Milano è avvisata”.

La Segreteria Nazionale
UGL Credito

Hai bisogno di una guida turistica personale per visitare Trieste? Scrivici: info@informatrieste.eu

Almanacco News

You may also like...