Tutte le emozioni della pet therapy alla Domus Lucis di Trieste

domus_lucis_pet_teraphy_zampa
All’improvviso, una lacrima. Un’emozione forte sgorgata, quasi esplosa, sul volto di una persona che troppo spesso invece le emozioni le tiene solo dentro.

Oppure vedere un braccio rilassato. Un braccio che di solito è sempre irrigidito, in una persona che con l’età ormai fatica a comunicare con il mondo in qualsiasi modo, farsi rilassato e tranquillo.

Sono due dei frutti della mattina di giovedì 9 luglio alla Domus Lucis. Quando nella nostra casa di Trieste abbiamo ospitato Beatrice Banica, professionista di pet therapy, ed il suo cane Sunny. Ed è proprio Sunny, con la sua vivacità e la sua dolcezza, ad avere toccato nel profondo le donne della Domus.

Per qualcuna di loro, con piccole ma grandissime reazioni, espresse attraverso il corpo. Con l’occhio umido, con il braccio rilassato, con la mano che si tende per una carezza. Altre delle nostre donne ci regalano con le parole il racconto di quel che hanno vissuto.

domus_lucis_pet_therapy
Tiziana. Sunny, il cane di giovedì era un esemplare femmina di 7 anni, bella, che mi ha dato due baci e si è fatta accarezzare la pancia e la testa. Ha voluto un biscottino e gliel’ho dato e l’ho portata giù per la riva col guinzaglio e dopo ci siamo fermate a giocare con lei.

Fabiana Giovedì ci è venuta a trovare Sanny, un simpatico cane, ci ha fatto molto piacere è un animale dolce ed affettuoso. Ci fa piacere vederla, speriamo che torni.

Rossana: ho portato il cane a fare una passeggiata, ho dato i biscotti. Sunny è bionda, bella, buona.

“E’ stato molto emozionante – raccontano dalla Domus – vedere Sunny interagire sia con chi ha paura sia con chi ha difficoltà di parola e movimento. Lei e Beatrice hanno portato calore, sorrisi e dolcezza”.

Un grande ringraziamento a Beatrice, Sunny e il loro gruppo All Around Retriever.

(da www.piccolorifugio.org)

Almanacco News

You may also like...